News

L’autenticità nell’arte contemporanea

Venerdì 10 giugno 2016, ore 17.30 presentazione del volume l’autenticità nell’arte contemporanea di Chiara Casarin ZeL Edizioni, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea Roma, via Gramsci 69, sarà presente l’autrice.

Silvia Manco Trio / Standard Jazz

Il trio di Silvia Manco il 27 aprile propone al Gregory di Roma un concerto che si svilupperà sotto forma di racconto: attraverso le parole di Francesco Martinelli, si ripercorrerà la storia del jazz e quindi del ‘900 americano.

Il Castello Segreto

Il Castello Segreto è il titolo di un progetto ideato dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, che rende visibili alcune zone particolari del Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo dal 9 aprile al 20 novembre 2016.

            Visualizza tutte le News

Roma e Provincia

Piazza di SpagnaRoma, capitale d'Italia, è da molti considerata il più grande museo all'aperto del mondo, una città nella quale, ovunque si guardi, è possibile ammirare ad ogni angolo le tracce di una storia e di una cultura millenaria.

La presenza del Papato a Roma ha fortemente influenzato la storia della città. In Piazza San Pietro vi è la più grande chiesa della Cristianità, la Basilica di San Pietro che, dominata dalla cupola di Michelangelo, tradizione vuole costruita sopra la tomba dell'Apostolo. I Musei Vaticani, all'interno dei quali è possibile visitare la Cappella Sistina, custode degli splendidi affreschi di Perugino, del Ghirlandaio, Luca Signorelli, Botticelli e Cosimo Rosselli, nonché del celeberrimo Giudizio Universale di Michelangelo, celano tesori di inestimabile valore.

Le storiche piazze di Roma sono sicuramente Piazza del Campidoglio, situata sull'altura del Colle Capitolino, Piazza Venezia, dominata dal fondale scenografico dell'Altare della Patria, la bellissima Piazza di Spagna con la sua immensa scalinata, sino ad arrivare alla celebre Piazza Navona che ricalca le dimensioni e la forma dell'antico Stadio di Domiziano di epoca romana.

Roma è stata soprannominata da molti città degli obelischi essendo la città che ne esibisce il maggior numero: attualmente ve ne sono tredici. Fu l'imperatore Augusto il primo a trasportarli dall'Egitto ed innalzarli in città: gli obelischi erano considerati, per i romani, testimonianza della grandezza dell'Impero Romano.

Il simbolo indiscusso della città è il Colosseo, l' “Amphitheatrum Flavium", nome derivante dalla famiglia Flavia sotto la quale iniziò e finì la sua costruzione. Nella più celebre arena del mondo antico si svolgevano giochi e celebrazioni di vario tipo, teatrali, circensi, atletici e venatori, ovvero le lotte dei celebri gladiatori e le cacce con gli animali feroci.